Visto che siamo ricchi: avanti con il parcheggio sotto il Castello!

Laura Castelletti, 30 maggio 2010 » Loggia, urban center

vi segnalo che 2 giorni  fa è partita la procedura per l’incarico professionale di progettazione per il parcheggio sotto il castello. quindi vanno avanti, indipendentemente da cosa ne pensa la città. ancora una volta nessun coinvolgimento, nessun momento d’ascolto e confronto con i bresciani. la partecipazione sulle principali scelte strategiche vedono i cittadini relegati a ruolo di semplici spettatori.

convocare un’assemblea pubblica era un problema? presentare la proposta, spiegare la logica (sempre che ci sia) dietro questa  scelta troppo faticoso? soprattutto spiegare l’utilità del parcheggio in previsione del prossimo funzionamento della metropolitana (2 anni) troppo difficile? e i costi, i costi come verranno coperti? personalmente credo che il parcheggio sotto il castello non sia una priorità, anzi  che sia un errore colossale. l’incarico in ogni caso, si vede dal bando, non prevede progettazione esecutiva (certamente un incarico interessante e ghiotto).

e’ del tutto evidente poi che sarà indispensabile  la variante urbanistica come indispensabile  sarà la via  (valutazione impatto ambientale) anche se non obbligatoria.


brescia, italia
parcheggio multipiano
bando

pubblicato il 28 maggio 2010 – scadenza: 02 luglio 2010, tra circa 1 mese

servizi di ingegneria relativi alla redazione della progettazione preliminare e definitiva e prime indicazioni per la sicurezza in cantiere ex d.lgs. 81/2008 , per la realizzazione di un parcheggio multipiano con accesso dall’esistente galleria “tito speri” sotto il castello di brescia e ascensore di collegamento fra il parcheggio e il soprastante castello.
quantitativo o entità totale iva esclusa 1 123 880,56 eur
termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione 2.7.2010 – 16:00

condividi:

6 Responses to “Visto che siamo ricchi: avanti con il parcheggio sotto il Castello!”

  1. Roberto ha detto:

    Inutile un commento, non vi è peggior sordo di chi non vuol sentire.

    Piuttosto bellissime le immagini Laura.
    Non avevo mai avuto l’occasione di vederle.
    Dove le hai scovate?

  2. paolo vitale ha detto:

    1.123.880 euro?
    quante cose utili si potrebbero fare? potremmo fare un concorso di idee…

  3. Elio Marniga ha detto:

    A me basterebbe, per ora, che qualcuno spiegasse ai cittadini secondo quali logiche si pensa a quest’opera e in quale visione di città si colloca.
    Non sono un tecnico ma un amico, che tecnico lo è e non dei meno bravi, mi dice che per aver fissato un termine così breve….ma lui non pensa male e neppure io.

  4. Laura Castelletti ha detto:

    anche su facebook la discussione prosegue:
    Marco Morgan Abbadati: eccome come investire proficuamente il denaro altrui (cioè il nostro)…assurdo.
    ·

    Mario Ubiali :non ci posso credere….possiamo sperare che lo urban center costituisca un luogo dove sentir parlare di queste cose prima che accadano????
    : ·

    Nicolò Gatta:basterebbe pubblicizzare il fatto che se si utilizza un qualsiasi bus transitante sotto la galleria Tito Speri, la tratta tra il centro e il parcheggio Fossa Bagni (mai completo) è gratuita!!!
    ·

    Pippo Piarulli: e fare lo stadio sotto il cidneo? .. già che scavano…
    ·

    Emilio Delbono: meglio la sede sotto il cidneo…
    : ·

    Roberto Formigoni Scusa lo stadio lo farei direttamente dentro al castello, vicino al plastico ferroviario almeno si prendono due piccioni con una fava si portano i bimbi a vedere i trenini e si va a guardare la partita :-))))))

    A proposito, grande schieramento di forze politiche ieri a Padova c’era pure la “trota” a tifare Brescia, ora capisco chi porta sfiga.
    ·

    Rocco Vergani rilancio: fare lo stadio, la sede ed il parcheggio sopra il Cidneo
    ·

    Roberto Formigoni: P.s. Comunque decisamente meno costoso e più interessante fare il tunnell pedonale all’interno della galleria, ma si sa era un progetto del centrosx……………
    ·

    Roberto Omodei: Io propongo di fare il cidneo sotto lo stadio
    ·

    Mario Labolani: E’ bello leggere tanti amanti della nostra città, città che gli anni della giunta Corsini & co non faceva mai nulla e tutti zitti ora che stiamo progettando una nuova Brescia in formato Europeo tutti grandi politici e urbanisti, e spero alle prossime elezioni tutti candidati a farsi misurare democraticamente
    ·

    Roberto Omodei: Caro Assessore, non è necessario essere grandi urbanisti per esprimere legittime perplessità (peraltro, in modo molto ironico!) su un progetto della Giunta…
    ·

    Rocco Vergani :Mario che permalus, su su che non ci son scienziati neanche nella tua Giunta
    ·

    Roberto Formigoni: Assessore ha detto la parolina giusta: “democraticamente” e in modo democratico ed ironico esprimiamo le nostre perplessità.
    E’ così difficile tenere in buon conto le opinioni dei propri cittadini?
    Ci chieda cosa ne pensiamo e magari qualcosa di costruttivo potrà saltar fuori e badi bene qui non si tratta ne di politica ne di urbanistica, ma di buon senso.
    Comunque ben venga una: “nuova Brescia in formato europeo” senza però dimenticare le nostre radici.
    ·

  5. Agostino ha detto:

    francamente non se ne può più di sentire le solite parole vuote di significato (brescia europea e fragnacce del genere)per coprire il vuoto totale di idee. Invito l’assessore Labolani a leggere quello che è stato scritto su http://www.parlabrescia.it a proposito del posteggio e poi risponda nel merito, senza tirare fuori ad ogni piè sospinto l’Europa

  6. pietro ha detto:

    Due pesi e due misure. Vedi un pò in che conto fu tenuto il parere dei bresciani a proposito della metropolitana! Scavare una quindicina di chilometri non è costato nulla vero? Per non dire della “scoperta” dei reperti gia noti perchè pubblicati in un libro della stessa ASM!
    Utilità della metro: secondo studi dell’ASM la metro è destinata ad intercettare utenti entro una distanza di 200 (duecento) metri dalle stazioni! Coerenza, prego!

Lascia un Commento