Tatuaggi come impronte digitali

Laura Castelletti, 13 ottobre 2010 » non mi piace, sport e salute

c’è da chiedersi cosa passa nella testa di un delinquente patentato come questo non solo per le azioni che compie, ma anche per il passamontagna che si è messo sulla faccia. ma si sarà reso conto che i suoi tatuaggi sono meglio delle impronte digitali? ma forse non era neppure voglia di celare l’identità, solo sembrare un supereroe.

io sabato  preferisco andare  a vedere la partita delle ragazze della pallamano brescia , lì il tifo è tranquillo… per ora!

condividi:

One Response to “Tatuaggi come impronte digitali”

  1. Alberto Mancini ha detto:

    …Tifo come bisogno o tifo come stravizio?
    Beh di una cosa sono più che certo, serve molta adrenalina a persone mediocri così per potersi sopportare.

Lascia un Commento