Si è popolato l’alveare creativo di MO.CA

Laura Castelletti, 14 gennaio 2017 » innovazione, mi piace

Abbiamo da sempre immaginato MO.CA (l’ex Tribunale) spazio /incubatore della cultura/creatività/innovazione della città. Lo abbiamo immaginato come luogo dove raccogliere e  coalizzare le energie per dare opportunità ai nostri ragazzi/ragazze. Oggi abbiamo incominciato a realizzare tutto ciò, sono felice e soddisfatta. Vedere tanti ragazzi entusiasti tra le sale del palazzo, desiderosi di giocarsi una opportunità e misurarsi sulla nascita di una nuova impresa ha riempito il cuore di gioia.

 

 

Questo pomeriggio ha preso quindi il via, con una conferenza stampa, il progetto MAKERS HUB BRESCIA, un alveare creativo, un laboratorio nel cuore della città, spazio di residenza e incubatore destinato a giovani interessati a sviluppare percorsi di autoimprenditorialità nell’ambito dell’artigianato.

 

 

Quelle che un tempo erano le stanze dei giudici civili dell’ex tribunale di Brescia, oggi diventano ateliers per 13 studi di under35 che nella moda, nel design, nell’artigianato e più in generale nel manufatturiero 4.0 hanno indirizzato la propria vita professionale.

 

 

Nella prima edizione che prende avvio a inizio 2017 i giovani coinvolti nei 13 studi, in alcuni casi collettivi, sono circa trenta. Un percorso che abbiamo avviato come Comune di Brescia, Regione Lombardia – Assessorato allo Sviluppo Economico, Camera di Commercio di Brescia, le quattro associazioni artigiane del territorio: Confartigianato, CNA, Associazione Artigiani, Assopadana che metteranno a disposizione dei makers anche servizi di consulenza, tutoraggio e formazione. In particolare la messa in funzione degli spazi (opere edili impiantistiche, connettività, acquisizione attrezzature e arredi) e le attività connesse di promozione, asse portante per la valorizzazione del progetto e dell’artigianato, sono state rese possibili grazie ai finanziamenti assegnati al Comune di Brescia a seguito della partecipazione al bando TERRITORI CREATIVI di Regione Lombardia 2016, per la promozione dell’innovazione nel settore Moda e Design.

 

 

Al progetto è stato riconosciuto un contributo a fondo perduto di 100.000 €, cui si è aggiunto il cofinanziamento da parte del Comune di Brescia di altri 100.000 € e di 20.000 € da parte di Camera di Commercio di Brescia.

 

La prima edizione, che assegna la residenza gratuita per un anno presso MAKERS HUB BRESCIA (rinnovabile a due anni) ha visto i seguenti vincitori:

Per l’individuazione delle 13 residenze è stato emesso un bando da parte di Brescia Infrastrutture srl. a seguito del quale sono stati valutati progetti di soggetti under35 con attività aperte al massimo da tre anni oppure aspiranti imprenditori/imprenditrici che si impegnassero ad aprire un’attività (partita IVA/ ditta individuale/società) entro il periodo di “residenza”, operanti nei settori moda e design.

A fronte di 22 progetti, ne sono stati selezionati 13 premiando l’aderenza al progetto nella capacità di contribuire al rilancio dell’alto artigianato, allo sviluppo di moda e design nella interconnessione con gli attori presenti nel progetto (proposte di integrazione con gli altri makers e con gli altri residenti stabili in MO.CA); gli aspetti innovativi e distintivi; la capacità di sfruttare il potenziale offerto in termini di servizi fruiti; l’impegno a proporre eventi ed iniziative; l’utilizzo degli spazi esclusivi e comuni; la determinazione del budget e la sostenibilità del progetto.

 

Oltre alla messa a disposizione degli spazi / ateliers, i makers avranno infatti a disposizione le sale nobili di Palazzo Martinengo Colleoni per set fotografici, sfilate ed esposizioni, sale per i B2B con buyer e fornitori, spazi comuni per le attività di co-abitazione (laboratori artigianali in condivisione, sala ristoro/pranzo), mentre le associazioni artigiane si sono già rese disponibili per i servizi di incubazione e sviluppo/accelerazione d’impresa, consulenze per l’avvio d’impresa; consulenze per la scelta della forma giuridica; consulenze per le azioni di promozione e sviluppo d’impresa; partecipazione ad iniziative di formazione e laboratoriali; tutoring secondo i bisogni in fase di ingresso con incontri individuali.

 

 

 

MAKERS HUB BRESCIA sarà supportato da un piano di comunicazione integrata digital e web marketing che si prefigge di valorizzare le 13 residenze raccontando passo passo la loro permanenza.

Il progetto si sviluppa all’interno di MO.CA, un più ampio incubatore per impresa e cultura che coniuga alla valorizzazione di Palazzo Martinengo Colleoni la vocazione al supporto all’autoimprenditorialità per i giovani.

 

 

Sottoscrittori dell’accordo di valorizzazione che sottende alla gestione di MO.CA sono attualmente il Comune di Brescia, Fondazione ASM, Brescia Infrastrutture Srl, Residenza IDRA, Ma.co.f e le quattro associazioni di categoria artigiane: Confartigianato, CNA, Associazione Artigiani, Assopadana. Un accordo aperto a nuovi contributi, nell’ambito di una progettualità coerente.

www.spaziomoca.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

condividi:

Lascia un Commento