Perchè Brescia non si mobilita per Sakineh?

Laura Castelletti, 2 settembre 2010 » donne, Loggia, non mi piace

perchè anche brescia non si mobilita per sakineh? me lo chiede oggi elena con una nota su facebook. lo chiede a me, agli assessori rolfi, arcai e labolani e al capogruppo del pdl farina. si, perchè brescia non si mobilita? il volto della donna iraniana copre infatti la facciata di palazzo colonna a roma, che ospita il ministero delle pari opportunità. ci rimarrà fino a quando sakineh sarà libera e salva, dicono i ministri carfagna e frattini. lunedì il giovane riformista massud è atteso al comune di firenze per mettere in piedi un piano di battaglia comune. e già da ieri – all’angolo di palazzo medici – campeggia una gigantografia di sakineh.

brescia deve condividere questo appello.

ho chiesto all’assessore arcai, sensibile e attento alla vicenda, di farsi carico affinché anche la nostra amministrazione compia un gesto forte. un gesto che sappia testimonare la nostra solidarietà alla donna iraniana e tenga viva l’attenzione dei bresciani per questa atroce e barbara vicenda.

lo dobbiamo a sakineh, ma non solo a lei. lo dobbiamo a tutte le donne che vedono violati i loro diritti. ieri il los angeles time ha rivelato che altre 2 presunte “adultere” – vali janfeshani e sariyeh – sono state condannate alla lapidazione dalla corte suprema iraniana lo scorso 28 agosto.


condividi:

4 Responses to “Perchè Brescia non si mobilita per Sakineh?”

  1. Carlos Mac Adden ha detto:

    Cara Laura, domani (oggi data l’ora …) pubblicherò un post su MadeinBrescia dedicato a Sakineh. Un contributo davvero minimo, me ne rendo conto, ma di tante gocce …

  2. andrea arcau ha detto:

    Semplicemente perchè non mi fido più di TE e quindi le battaglie politiche preferisco farle da con il mio gruppo.
    Non vorrei che strumentalizzassi anche questa collaborazione.
    io non sono persona da un colpo al cerchio e uno alla botte:

  3. Laura Castelletti ha detto:

    Stiamo parlando di una donna che verrà lapidata, stiamo parlando di cosa possiamo fare per lei…

Lascia un Commento