Per il diritto di manifestare per Ludmila Alekseeva

Laura Castelletti, 2 gennaio 2010 » politica

Ludmilla

L’Associazione ANNAVIVA, che si batte con impegno in difesa dei Diritti Umani, ci chiede oggi, attraverso una appello sul suo sito, di non sottovalutare quanto in queste ore accade nuovamente in Russia. E’ di ieri  infatti la notizia dell’avvenuto arresto di Ludmila Alekseeva, 82enne storica attivista dei diritti umani in Russia. La milicja l’ha prelevata a forza mentre partecipava alla manifestazione nonviolenta delle opposizioni per la libertà di manifestazioni e raduni in Russia.
Nonostante la gravità di questo fatto, come riportato dal Corriere della Sera di sabato 2 gennaio 2010, il Primo Ministro Berlusconi nella giornata di Capodanno è ritornato sulla scena pubblica, indossando un giubbotto recante le effigi della marina militare russa. Di per se la cosa  potrebbe sembrare irrilevante, ANNAVIVA ci ricorda invece che ogni gesto, ogni segno contro o a favore di un Governo che non rispetti i diritti civili ha un grande peso.

condividi:

Lascia un Commento