Pensieri, parole, opere e omissioni

Laura Castelletti, 30 luglio 2010 » mi piace, pensieri, parole, opere e omissioni, Senza categoria

Quand’anche non ci salvasse dall’inferno, l’umiltà ci salva almeno dal ridicolo. (Nicolaz Gomez Davila scrittore e pensatore colombiano 1913-1994)


condividi:

One Response to “Pensieri, parole, opere e omissioni”

  1. alice e il suo bianconiglio ha detto:

    Cara Laura,

    è una frase così bella che te la rubo.

    E in cambio ti lascio un pensiero che spero una persona di cuore come te amerà.

    Nei film c’ è sempre qualcuno che attende sotto un lampione mal illuminato della stazione chi non arriva mai, e quando finalmente si sta per rassegnare all’ immane follia dell’ Amore, quel qualcuno ritardatario giunge proprio con l’ ultimo treno della notte, e la scena del bacio è sempre così intesa, quasi fosse l’ ultimo atto che si compie nella vita e dopo averlo compiuto si possa anche morire in pace, e c’ è sempre quella promessa di beatitudine dietro, che convince così bene la gente a fare di tutto, a percorrere leghe e leghe per un singolo momento, magari passando attraverso una regione invasa dal colera, incuranti di tutto, delle ultime notizie sul giornale, degli arruolamenti in corso, del buonsenso.

Lascia un Commento