#PastiglieLeone, questa non ce la dovevi fare

Laura Castelletti, 12 marzo 2016 » non mi piace, pensieri in libertà

BerlinL’altro giorno, mentre attraversavo il quartiere Landwehrkanal di Berlino, mi sono fermata a bere un caffè in un gradevolissimo locale. Ampi spazi, arredo essenziale finto povero, prodotti ricercati, bariste in total black, commessi con barba/cappellino/ occhiali montatura rayban da vista: design ed enogastronomia a braccetto. Insomma uno spazio “di  tendenza”.

 

Berlin

 

Nella perlustrazione del locale l’occhio mi scappa su una confezione in bella vista accanto alla cassa di Pastiglie Leone allo Spritz. Allo Spritz!

Pastiglie Leone Spritz

 

La mente corre immediatamente agli adesivi che per mesi hanno invaso la nostra città e l’orgoglio d’appartenenza sale 😉

osteria croce bianca

 

Insomma diciamocelo chiaro e tondo: la caramella allo Spritz è quasi da considerare un affronto.

Ho acquistato la scatola incriminata, fotografata e ora scrivo al signor Pastiglie Leone perché ponga rimedio e riporti la “gara competitiva” ai blocchi di partenza. Non prendetemi per matta, l’ho fatto. Chissà, magari si decide a produrre pure le caramelle al Pirlo (ho un paio di amici ai quali creerebbe dipendenza).

Attendo risposta 😉

condividi:

Lascia un Commento