Nell’inferno di Haiti con il computer e senza valigia

Laura Castelletti, 29 ottobre 2010 » mi piace, pensieri in libertà

Da martedì  seguo Andrea Riscassi nel suo percorso attraverso l’inferno di Haiti.

condividi:

3 Responses to “Nell’inferno di Haiti con il computer e senza valigia”

  1. stellina ha detto:

    grazie di segnalare articoli così interessanti…
    mi chiedo: perchè parlare tanto attraverso “i media” di fatti che potrebbero per decenza rimanere all’oscuro e dimenticare queste tremende catastrofi dell’umanità ?!..

  2. Luisa Gatti ha detto:

    ho letto le “Piccole cronache Haitiane” di Andrea Riscassi. Attraverso le descrizioni mi sono immaginata il suo percorso, quello che lui vede e vive ogni giorno. Il suo lavoro consente di conoscere realtà drammatiche. Cosa si può fare per aiutare?
    Anch’io, come stellina ringrazio per la segnalazione di questi articoli. Consultando questo blog, scoperto da poco, ho potuto informarmi su altri interessanti argomenti.

  3. stellina ha detto:

    è vero Luisa, anche io sono qui da poco, e trovo questo blog molto interessante…piacere di leggerti… ciaooo

Lascia un Commento