Mi ha lasciata…mi servono i vostri consigli

Laura Castelletti, 28 luglio 2010 » mi piace, pensieri in libertà, video

il mio ipod nano mi ha lasciata. mi ha lasciata così, all’improvviso e senza una parola. cioè, ad essere sincera qualche segnale me lo aveva dato questa primavera. allora era adagiato sul bancone della cucina quando ho pensato bene di riempire di zenzero bollente la brocca di vetro (non era termica!) che gli stava accanto. dopo l’esplosione è stato letteralmente inondato di liquido caldo e zuccherato. lavato e rianimato mi ha tenuto compagnia fino a ieri. ha resistito fin troppo. da allora le uniche funzioni erano on e off. oggi per andare a correre mi sono fatta prestare quello di francesco. come canzone nr 1 ha caricato l’inno italiano. non mi bastava la mia “personal trainer” a farmi sentire la corsa un dovere?

sabato vado ad acquistarne uno nuovo. attendo consigli per i brani musicali da caricare. mi piacerebbe abbinare a un volto dei miei amici un pezzo musicale.

condividi:

11 Responses to “Mi ha lasciata…mi servono i vostri consigli”

  1. Alberto Mancini ha detto:

    Io ho perso due nani in un solo giorno, ora da tradizione riposano in giardino…
    Berto l’Inconsolabile.

  2. Jebediah Wilson ha detto:

    Son problemi eh…

    Per colonna sonora suggerisco: “Il Vento” dei Litfiba.

    SBLUARGHH mancano solo 4 giorni al grande evento.
    Litfiba LIVE in Bergamo…

    Alla fine, è l’unico vero motivo che pèuò spingere una persona sana di mente ad andare a bergamo…

  3. silvia ha detto:

    Lay all your love on me degli Abba…ma la versione del film Mamma Mia…

  4. andrea echorn ha detto:

    Bonnie Prince Billy: The Letting Go
    PJ Harvey: White chalk

  5. Carlos Mac Adden ha detto:

    Classica: “Se ti ha lasciata non ti meritava”
    Tecnologica e surreale: “Se ti ha lasciata l’I-Pod, chiama con l’I-Phone un I-Pad che accorra a lenire il tutto/lutto”
    Romantica e accorata: “Caro I-Pod, fedele compagno di tante corse felici, sfioravo i tuoi tasti nascondendo un sorriso, riposa ora che non ti dimenticherò”
    Perdona Laura, puoi anche cancellare il tutto è solo un innocuo divertissement …

  6. Qol Sakhal ha detto:

    Non un consiglio, non me lo permetterei mai, ma un suggerimento poichè ritengo che un po’ di classica faccia bene alla salute e alla politica: il 2° movimento, andante ma moderato, del sestetto a corde n° 18 di Brahms.
    Se sei innamorata, come penso, ascolta “Mon Dieu” cantato dalla Piaf, (Federica l’ha cantata per me ed è stata ascoltata).
    Buone vacanze.

  7. sabina ha detto:

    Ciao Laura,
    Perdere la propria musica… che incubo!!!
    Io non potrei rinunciare a
    The blower’s daughter ed Amie dall’albun “O” di Damien Rice
    Ma anche a La strega e Incredibile romantica di Vasco
    E ancora My way cantata da Sinatra, The greatest love of all interpretata da Withney Huston, Creep dei Radiohead (o nella quasi introvabile versione di Rice), La costuzione di un amore di Fossati, Grande, grande, grande e Portati via interpretate da Mina… Eppoi… Oddio basta… Sennô mi dai il tuo nuovo nano che faccio prima a riversarci il mio.
    <3

  8. Camilla ha detto:

    ti porto il mio hd esterno al lago, se vuoi

  9. Luigi ha detto:

    Un pò anche di musica attuale…..ma suggestiva………”Sweet Disposition” dei: The Temper trap
    Ciao

  10. Laura Castelletti ha detto:

    da facebook:
    -Marco Gafforini otis redding sitting on the dock on the bay… questa è la canzone che voglio col mio nome!!!
    😉
    -Erminando Aliaj :Forbidden Colors di Ryuichi Sakamoto!!!
    troppo bravo questo giapponese e fantastico questo pezzo!! 😀
    ·
    Nico Webster : A Long Hot Summer degli Style Council!
    ·

  11. Benzo ha detto:

    Sono in megaritardo ma arrivo anche io..

    mi piacerebbe essere associato a questa:

    KT Tunstall – Suddenly I See

    B.

Lascia un Commento