Ma i leghisti che ci stanno a fare nel Governo della Repubblica Italiana?

Laura Castelletti, 3 giugno 2010 » non mi piace, politica

leggendo le cronache della giornata del 2 giugno (festa della repubblica) viene la voglia di chiedere ai leghisti che fanno i ministri (e non solo!): si può sapere qual’è la ricorrenza della storia d’italia che la vostra fede leghista vi consentirebbe di festeggiare? perchè se non ce ne è nemmeno una che ci state a fare nel governo della repubblica italiana?

certo che maroni poteva risparmiarsi di sostituire l’inno di mameli con le cover di gino paoli.

condividi:

3 Responses to “Ma i leghisti che ci stanno a fare nel Governo della Repubblica Italiana?”

  1. Valentina ha detto:

    A Brescia la Prefetta per la prima volta ha scelto di festeggiare la Repubblica in piazza cercando una condivisione e una partecipazione popolare con la città. Dalle foto non si vede molta gente ma l’intenzione è da apprezzare.

  2. Mario ha detto:

    La cosa sbalorditiva, oltre alla assoluta mancanza di senso delle istituzioni, e’ che stanno al Governo della Repubblica da anni….e da anni non attuano alcuna delle deliranti promesse che nel frattempo vanno facendo in piazza. Una schizofrenia politica evidente, che l’elettorato leghista tende a giustificare con i tempi lunghi della politica e le difficolta’ congiunturali. Personalmente, ritengo che le promesse roboanti e qualche volta ridicole (se non inquietanti) fatte dai politici leghisti durante i comizi non saranno mai mantenute, in virtu’ di quel silenzioso, inevitabile e subdolo fascino del potere che fa tanto “Roma ladrona”, ma che mi pare abbia sedotto senza alcuna eccezione anche i nuovi fan di Gino Paoli.

  3. claudio ha detto:

    Non avete capito che la politica vecchio stile è morta, perchè sono morti i valori della dx e sx. Pochi giovani si interessano di politica. Esiste i pro berlusca e i contro. Provo tristezza per noi governati, da uomini così piccoli di valori, tristi e dalla dialettica molle . Ma la cosa più grave che il famoso contratto sociale è carta straccia perchè la massa non è più fatta di uomini sapiens ma da molluschi videns. Ricordatevi che l’Italiano è sempre stato vittima dell’uomo forte che può cambiare le cose.
    ciao e scusate

Lascia un Commento