La settimana passata parla di donne

Laura Castelletti, 9 ottobre 2011 » donne, mi piace

durante la settimana appena passata il nobel della pace è stato assegnato a oslo a tre donne: la presidente della liberia ellen johnsonn sirleaf, la connazionale leymah gbowee che lanciò una mobilitazione femminile contro la guerra civile, e l’attivista yemenita per la democrazia tawakkul karman. e’ un nobel alle donne africane, ma non solo.

sempre la scorsa settimana è stato l’anniversario dell’omicidio di anna politkovskaja. a mosca la manifestazione in sua memoria è stata vietata, ma si è tenuta lo stesso. una donna coraggiosa, una giornalista che ha sacrificato la sua vita per la ricerca della verità e per la libertà del suo popolo. una donna esemplare.

poi ci sono state le donne di barletta. la loro tragica morte e il brusco risveglio dal sonno della quiete per noi femmine contemporanee, convinte che noi donne siamo cambiate ed è cambiato il  nostro lavoro con le sue garanzie. non è così. questa tragedia ci dice che i passi avanti per “l’altra metà del cielo” sono spesso una pura illusione e che la a strada dell’emancipazione femminile è ancora molto lunga.

non dobbiamo fermarci, per noi donne non esistono diritti acquisiti ma diritti da presidiare costantemente.

storie esemplari di donne speciali, ma anche di donne normali. di donne coraggiose per scelta o per imposizione. di donne che probabilmente non avrebbero voluto morire, che non vorrebbero veder morire tante altre donne.

E poi la scorsa settimana c’è stato anche Lui con le sue considerazione volgari e idiote, Lui e il Partito della Gnocca. Lui che quotidianamente dimostra di non portare rispetto per le donne. Qualcuno dice “ma è una battuta!”. Non fatemi arrabbiare, quando sei il Presidente del Consiglio certe battute non te le puoi permettere… certamente non in pubblico, certamente non in un luogo istituzionale, men che meno quando hai giornalisti a un tiro di schioppo. Se lo fai sei idiota oppure pensi di rimanere come sempre impunito. Scegliete voi.

condividi:

2 Responses to “La settimana passata parla di donne”

  1. ilaria ha detto:

    l’altro giorno un uomo, ex assessore, mi ha detto:”sai,è difficile gestire il territorio;qualche tempo fa ci è arrivato un progetto assurdo di una ristrutturazione, l’abbiamo bocciato. era fatto da un architetto, loro sì che fanno cose assurde. figurati poi che era una donna.” architetto e pure donna!!!
    stavo per sorridere (da ingegnere, deformazione campanilistica, scusate…), poi mi sono fermata e gli ho detto:”ma scusa che intendi con: è pure donna???”
    Ecco, siamo ancora a questi punti: le donne vanno bene se stanno in cucina, ah no che scema, anche lì i grandi cuochi sono uomini!

  2. Indira ha detto:

    al partito della gnocca non vanno bene le donne in cucina , sarebbe il partito del gnocco

Lascia un Commento