Donne discriminate anche nella lapidazione

Laura Castelletti, 17 luglio 2010 » donne, non mi piace

In Iran l’adulterio è un reato punibile dal codice penale con la lapidazione. Il condannato è avvolto da capo a piedi in un sudario bianco e interrato. Un carico di pietre viene portato sul luogo e boia incaricati, o in alcuni casi semplici cittadini zelanti autorizzati dalle autorità, effettuano la lapidazione. La norma stabilisce che “la dimensione della pietra non deve essere troppo grande per uccidere il condannato da uno o due tiri, e non deve essere troppo piccola per essere definita una pietra”.

I condannati  alla lapidazione  per adulterio che riescono a dissotterrarsi hanno salva la vita: gli uomini vengono seppelliti fino a sopra le anche, le donne fin sopra il petto. Le donne discriminate anche in questo!

condividi:

Lascia un Commento