Copenaghen, andata e ritorno

Laura Castelletti, 25 novembre 2010 » mi piace, pensieri in libertà, Territorio e Natura

l’immagine  che vedete, scattata da ermi, rappresenta meglio di altre la nostra 3 giorni a copenaghen: piegata in 2 dopo 12 ore di bicicletta e con la macchina fotografica perennemente tra le mani (ovviamente scherzo … per la macchina fotografica!)

partenza venerdì mattina e rientro lunedì sera. meta copenaghen con un equipaggio di 23 amici/che di brescia per passione di tutte le età (dai 18 ai 58). prima trasferta per la nostra associazione, prima esperienza di organizzatore del nostro benzo (perfettamente riuscita). in queste giornate, oltre ad essere stati molto bene insieme, abbiamo visitato la capitale danese e ci siamo portati via qualche buona idea da sviluppare nella nostra città.

la bicicletta è stata, in città, la nostra unica compagna di viaggio se escludiamo il percorso sul metro per sperimentare dal vivo come sarà il nostro nel 2013. soli dapprima e poi con una coppia di “morosi” genovesi, conosciuti in rete e ormai da tempo stanziali  per ragioni di studio (lui con un dottorato in matematica,  lei iscritta alla scuola di design) abbiamo visitato la città. non ci siamo fatti mancare nulla. una vera overdose di architettura moderna, di città antica, di campus universitari, di design, d’infrastrutture, di urban center.

a conclusione del viaggio  l’incontro con il responsabile della pianificazione urbanistica del comune di copenaghen (per chi avrà voglia di saperne di più a breve carichiamo il video girato durante l’appuntamento amministrativo).

non vi racconto altro perchè stiamo preparando una dispensa, da postare sul blog e distribuire come cartaceo, della nostra esperienza in questa accogliente città nordeuropea. durante il volo aereo di ritorno abbiamo ipotizzato e programmato una “collana editoriale” di brescia per passione. vi racconteremo sensazioni e riflessioni di un viaggio che ha voluto essere il primo tassello di un percorso di elaborazione di proposte e progetti da offrire alla nostra città. sarà un racconto scritto a più mani.

condividi:

3 Responses to “Copenaghen, andata e ritorno”

  1. Mafalda ha detto:

    Nel mio album fotografico di Copenhagen c’è una foto del monumento dedicato alla piccola fiammiferaia , famosa e commovente fiaba di Christian Andersen(come mi piaceva quella storia ) . Secondo me starebbe bene insieme alle tue foto sopra riportate, renderebbe il nostro viaggio più romantico.

  2. Indira ha detto:

    Anche a me piacerebbe molto vedere la fotografia della piccola fiammiferaia e se fosse possibile anche quella del brutto anatroccolo. grazie

  3. stellina ha detto:

    belle le foto e le Vostre esperienze saranno state sicuramente interessanti da come scrivi … attendo racconti senz’altro utili..

Lascia un Commento