Bilancio: quando il migliore alleato è l’indisciplinato della strada

Laura Castelletti, 20 ottobre 2010 » economia, Loggia, non mi piace

Oggi riunione della commissione consiliare Bilancio. E’ chiaro che per il prossimo Bilancio di previsione si naviga a vista in attesa delle indicazioni nazionali. Il Ragioniere Capo del Comune, ormai prossimo alla pensione (la sua sostituzione toglie il sonno a più di un amministratore), non ci ha delineato certo un futuro roeseo e tanto meno facile. Le proiezioni/simulazioni fatte rispetto alle possibili penalizzazioni (sacrifici chiesti direttamente agli Enti Locali e tagli che imporrà la Regione) ci annunciano  un taglio complessivo di circa 10 milioni di Euro.

Sappiamo poi che il  Comune di Brescia non è ancora sicuro di rispettare il patto di stabilità con il bilancio 2010. Per raggiungere l’obiettivo deve ancora tagliare 4,5 milioni di spesa corrente. Una cifra di dimensioni colossali se pensiamo che tutti i «centri di costo» comunali, tirando la cinghia, da settembre sono riusciti a risparmiare 8,2 milioni.

Come recuperare quanto manca? Ieri è stato chiaro che intendono agire su un’altra leva: quella delle entrate. La maggioranza, contrariamente alla linea “morbida” assunta in passato, ha deciso di  emettere ruoli per contravvenzioni stradali per circa 2,5 milioni di euro. Come dire che il nostro migliore alleato per reggere gli equilibri di bilancio è l’indisciplinato della strada. Quando queste strategie le utilizzavano altri erano i “vampiri succhiasangue dei poveri  cittadini già vessati da mille tasse”. La memoria in Loggia è spesso a breve termine.

Complessivamente, per quanto riguarda il Bilancio in formazione , vuol dire che il comune di Brescia è impegnato in forti sacrifici e arrivano tempi in cui si dovranno SELEZIONARE (il Ragioniere Capo ha usato questo termine più dolce rispetto a TAGLIARE, ma il significato non cambia) i SERVIZI.

Per la città si profilano momenti duri, per la Giunta scelte di grande responsabilità. Vedremo, spero in tempi brevi, quali tagli intenderà operare e quali servizi salvaguardare.

condividi:

One Response to “Bilancio: quando il migliore alleato è l’indisciplinato della strada”

  1. mafalda ha detto:

    quindi io sono uno dei maggiori alleati dell’Amministrazione, speriamo che mi arrivino i ringraziamenti del”vampiro” Rolfi

Lascia un Commento