Aspetto i vostri suggerimenti

Laura Castelletti, 6 dicembre 2011 » mi piace, pensieri in libertà, politica

con un lungo post e tante immagini vi ho già raccontato del progetto della vigna e dell’importanza che ha per noi. non è solo autofinanziamento, ma rappresenta lo sforzo di mettere in pratica valori e filosofia che sono alla base della nostra associazione. tutela e valorizzazione del territorio non vogliamo che restino solo belle parole lanciate nel vuoto, ci sforziamo di  metterle in pratica.

il 20 ottobre abbiamo vendemmiato e ora il vino compie il suo naturale percorso nella cantina di andrea. nel frattempo non siamo rimasti con le mani in mano. bottiglie, etichette, comunicazione, distribuzione … tutto dipende da brescia per passione e soprattutto dalle sue  tante anime creative e imprenditoriali (tra noi non mancano certo artisti, creativi, ingegneri, maghi del web … e chi si è offerto per fare l’assagiatore).

sono tornata proprio ora da una delle nostre riunioni organizzative, del tipo che a me piacciono molto. si arriva in sede solitamente dopo una lunga giornata d’impegni, ci si siede intorno al tavolo come in famiglia (ognuno porta qualcosa) e s’incomincia a ragionare a voce alta. così è stato anche questa sera. sono lo spirito e la passione politica che aleggiano che rendono il clima tra noi speciale, sono il collante ideale che ci tiene insieme. prima si è scelta la bottiglia (costi e rispetto della natura sono stati la stella polare per individuare quella giusta), poi il tappo, poi il contenitore per la distribuzione. per le etichette abbiamo messo al lavoro filippo e marta (sono certa che il prodotto finale sarà ottimo… non posso sbagliare). inevitabili ogni tanto, parlando di vino,  le “scintille” tra il francese e il franciacortino che sedevano ai lati opposti del tavolo. le idee venivano lanciate, qualcuna acchiappata, altre amplificate, altre ancora elaborate, più volte si è entrati in risonanza… poi  è arrivato lo scoglio del nome. qui “quagliare” non è stato facile.

Come lo chiamiamo il nostro vino? Non possiamo certo chiamarlo “vino dell’autofinanziamento”!

Cerchiamo un nome non scontato e banale, possibilmente legato al territorio dove viene prodotto (Brescia-Ronchi- zona Colle fiorito), capace di essere facilmente ricordato. Qualche idea in testa e qualche nome che ci piace l’abbiamo. Venerdì prossimo cade il giorno X per prendere la decisione finale, quello in cui Ilaria (è la responsabile del gruppo di lavoro) dovrà tirare le somme. Ognuno di noi in questi giorni ci penserà, ci ripenserà, ne parlerà con gli amici, consulterà come l’Oracolo qualche conoscente  esperto di marketing e comunicazione. Io uso questo spazio e chiedo a quanti mi seguono di darmi qualche suggerimento.

Allora, come lo chiamiamo il vino di Brescia per Passione?

condividi:

30 Responses to “Aspetto i vostri suggerimenti”

  1. Alma ha detto:

    Io lo chiamerei ” il Pistacchio “.

  2. ezio ha detto:

    visto che brescia per passione è un edificio ideale in cui le persone si incontrano ed elaborano progetti per costruire uno spazio dove vivere una vita serena, prenderei ispirazione un pezzo fondamentale di questo edificio e lo chiamerei ” coppo rosso”.

  3. garau giorgio ha detto:

    visto i tempi lo chiamerei “Speranzino del colle fiorito”

  4. Davide ha detto:

    “Sapore fiorito”

  5. Alessandro Benevolo ha detto:

    PM10

  6. Giorgio ha detto:

    ciao Laura,

    sul nome del vino cedo il passo a qualcuno che sia in grado di trovare quello più indicato, anche se non mi dispiacerebbe qualcosa di molto semplice come “vino per passione”. Ti scrivo però perchè, se ve ne fosse necessità, offrirei il mio contributo a Brescia per Passione come fotografo per realizzare le fotografie delle bottiglie una volta pronte. (inutile forse precisare che come compenso mi basta l’aver contribuito, ma per non dar adito a dubbi lo scrivo)

    E’ il mio lavoro come potrai vedere qui:

    http://www.gbphoto.it/giorgio/2011/08/18/speciale-vino-wine/.

    Se vi interessa fatemelo sapere… Buona giornata.

  7. Mafalda ha detto:

    Per Alessandro offro io , una damigiana

  8. aldo cannoletta ha detto:

    Cuoroncofiorito……..C’e’ tutto.

  9. daniela ha detto:

    Ciao laura, io semplicemente userei il Vostro nome “Brescia per passione” cosa meglio di questo identifica quello che vuole rappresentare questo vino la passione per una città e per il suo teritorio che è fatto di uomini e donne innamorate della propria terra e di quello che produce …. appunto, in questo caso il vino…..

  10. Mauro ha detto:

    “Appassionato”
    o, più cacofonico
    “Appassionatamente”

    ciao

  11. lionel ha detto:

    “roncaio” o “muro di ronchi” o “muraglia”
    nomi che evocano l’origine (i ronchi), la terra, la storia, il duro lavoro degli uomini.
    più adatto sicuramente ad un vino diciamo robusto.

  12. ilaria ha detto:

    mi piace molto “appassionatamente” però il mio preferito è PASSIONE

  13. Mauro ha detto:

    Io lo chiamerei “ămo”
    Ciao

  14. Laura Castelletti ha detto:

    direttamente da facebook:
    .
    Stefania Itolli Dal figlio arriva “fiorinto”
    .
    Laura Salvinelli PerPassione, scritto cosi attaccato
    .
    Marco Pasini Fidelis….visto che siamo a Brixia
    .
    Simo Il vino del Gioppino o el vi del Giopi’ o Castello Di Brescia O Rocca Del Cidneo
    Un sapore antico.
    .
    Alessandro Il Bardo Bardelli
    rosso e 1/2 … mi ricorda tanto il Punt e 1/2
    .
    Riccardo Micheletti Io non ho alcun dubbio. Lo chiamerei “Il Grande”
    .
    Pepe Bobo lo Zebeto
    .
    Valentina Ragni El pasionario
    .
    Riccardo Micheletti anche “Cidneo” non sarebbe male
    .
    Marco Abbadati Essendo prodotto con uve dei ronchi ( ed essendo io un “ragazzo” nato e cresciuto all’ombra di quei ronchi), potrebbe risultare appropriato “El Ronchér” o “Il vino del Ronchér”, in omaggio a tutti i ronchér che abitavano e coltivavano queste spendide colline!
    .
    Sabrina Verzura BieSse
    .
    Giovanni Vanoglio polis?

  15. Laura Castelletti ha detto:

    @Giorgio, ho appena scoperto che quel Giovanni che questa mattina si è come fotografo (mi ha mandato una mail) è … il tuo socio! Vedo che vi parlate poco ma siete sintonici al massimo. Vi sfrutteremo!!!
    Grazie!

  16. Laura Castelletti ha detto:

    Grazie a tutti, lavoreremo sui vostri suggerimenti

  17. Benzo & C. ha detto:

    In diretta dall’aperitivo allo Scultore, l’idea che risuona tra noi ubriaconi è:

    “Fiore della Passione”

    copyright A.G.

  18. mone ha detto:

    Questo , mi piace………

  19. rocco ha detto:

    Rossetto della passione?
    Rossello e’ara?

  20. fabio tavelli ha detto:

    fiore della passione

  21. Tea ha detto:

    “PASSIONE DI BACCO”?

  22. COACH ha detto:

    Che dtite di “RONCOFIORITO”?

  23. Giorgio ha detto:

    @ Laura: a volte ci stupiamo anche noi! (e ci preoccupiamo anche a dire il vero…) 😉
    Sarebbe davvero un enorme piacere per noi…

  24. Armagio ha detto:

    Urbano

  25. Stefi ha detto:

    Gea, la madre terra

  26. elena tanfoglio ha detto:

    Passione del Ronco

  27. Indira ha detto:

    Urban vin

  28. Pierluigi ha detto:

    Propongo per tirarcela al massimo dare al vino il nome di uno dei suoi più famosi estimatori:”Churchill”. Non c’entra una mazza, ma per me fa figo fes.

  29. Francesca ha detto:

    Io lo chiamerei vino ” fess”

  30. Francesca Riillo ha detto:

    Io lo chiamerei “terra verde”.. Riassume i progetti di brescia per passione.. oppure “ronchi verdi”

Lascia un Commento