A proposito della “comunicazione” della Metropolitana

Laura Castelletti, 21 ottobre 2012 » mobilità, non mi piace

e’ da tempo che dico che la comunicazione della metropolitana è debole; sabato ne ho avuto la riprova nella stazione di sanpolino quando al minuto 4 le batteria dell’amplificatore hanno lasciato il sindaco senza parole … e il presidente della circoscrizione visibilmente imbarazzato (è quello che regge l’amplificatore). prima delle altre  prossime 15 inaugurazioni non sarebbe disdicevole una miglior organizzazione. e’ solo un consiglio.

 

 

 

condividi:

6 Responses to “A proposito della “comunicazione” della Metropolitana”

  1. Rosangela ha detto:

    Se tacciono e’ ancor meglio, si vantano di una grande opera che non hanno mai voluto

  2. nicola ha detto:

    Quello che conta é il risultato. Il n° di scolaresche, di associazioni, di normali cittadini che hanno presenziato all’inaugurazione delle due stazioni é stato sicuramente alto e superiore alle più rosee aspettative. Aver poi invitato il coro degli alpini e aver coinvolto bambini nel taglio del nastro d’inaugurazione é stato un gesto di condivisione con la città che ho molto apprezzato. Anche i gadget mi sembrano molto apprezzati, chi li tiene al polso e chi se li mangia (buonissime le caramelline di liquirizia). L’impianto sonoro si é reso necessario proprio per il numerio elevatissimo di presenti e quindi bravo il presidente Garzetti che ha trovato una soluzione di fortuna. Quindi se devo dare un giudizio alla giornata: mi piace!

  3. Laura Castelletti ha detto:

    Nicola, sei troppo intelligente per non capire…e son convinta che alla prossima inaugurazione l’impianto audio sarà all’altezza.
    Io non mi sono affatto stupita dei numerosi cittadini presenti perchè penso che i bresciani siano curiosi di conoscere e frequentare la loro metropolitana. Sono convinta che grazie a una buona comunicazione potevano essere il doppio, il triplo, il quadruplo…è a questo che si deve puntare.

  4. Roberto ha detto:

    E’ tutto il “contorno” che manca, non esiste comunicazione riguardante la fatidica data di consegna lavori e successiva innaugurazione, non esiste un manifesto che mi faccia capire che quest’opera è vicina alla città ed ai cittadini, non esiste nulla riguardo al fatto che stanno costruendo dei parcheggi scambiatori, non esiste nulla che mi spieghi che ci saranno posti dedicati alle biciclette sui vagoni (a proposito sono ancora dell’idea di farli?), insomma non esiste nulla che publicizzi quest’opera come meriterebbe e che quindi invogli i cittadini a farne uso ed a parlarne con orgoglio. E’ finita l’epoca dei litigi su chi voleva o non voleva l’opera sarebbe ora che, anche grazie alla comunicazione, tutti ci sentissimo orgogliosi di quanto fatto.

  5. canepa anna ha detto:

    io vorrei fare un’osservazione magari banale….la metropolitana è un’opera importante, almeno così si dice ma, io abito in Via Costalunga e ora vado a lavorare con l’autobus della linea 1 che prendo quasi sotto casa e che, per arrivare in Via Lama ci mette 5 minuti. Ora, quando sarà attiva la metropolitana sapete che devo fare??? Da Via Costalunga andare all’ospedale e prendere la metro poi scendere in Via Europa e da lì prendere l’autobus che collegherà la metro con Via Lama….tutto questo alle 5 di mattina o alle 22 quando inizio e finisco il mio lavoro….forse faccio prima ad andare a piedi.

  6. Roberto ha detto:

    @Anna non penso ti toglieranno la linea 1 da Via costalunga se sarà così sapremo a chi dare la colpa, non di certo alla metropolitana.

Lascia un Commento